C come

Chioggia

 Meio morir bevui che magnai

Chioggia? Si, non siamo a Venezia, ma poco ci manca…sempre in provincia di Venezia, sempre in laguna, sempre canali…non per nulla la città è conosciuta come la “piccola Venezia”. E ora sarà conosciuta anche per essere stata tappa dell’abbecedario italiano, e per essere quindi capoluogo dell’intero Veneto culinario per due settimane…

Protagonista della nostra ricetta è il maiale…no, non nel senso di pervertiti o depravati, ma il tenero protagonista di tanti eventi…soprattutto culinari!!! La ricetta scelta è un piatto a base di costine o di costolette, condite con delle verze.

Dosi per 4 persone:

 per la carne:
1 kg di costine (o di costolette) di maiale
2-3 spicchi d’aglio
rosmarino  q.b.
1/4 di litro vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
sale e pepe al gusto

per le verze :
1 verza (circa 1 kg)
1 cipolla
1 bicchiere di latte (a piacere)olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b.
una spruzzata di aceto di vino (a piacere)

Preparazione:

In una padella si pongono le costine di maiale con poco olio extra vergine di oliva, l’aglio e il rosmarino. Si salano, si impepano e si cuociono, in un primo tempo, coperte. Rosolarle senza coperchio dopo 20 minuti fino a cottura . La verza si prepara affettata a larghe fettucce che si pongono in una pentola capiente, con olio extra vergine di oliva, salando e pepando, con l’aggiunta di un po’ d’acqua (e latte, volendo) per avviare la cottura che sarà fatta a fuoco lento coprendo la pentola. Quando le verze saranno cotte si lasciano rosolare a fuoco lentissimo mescolando delicatamente e spesso, fino a quando saranno di un bel colore marroncino chiaro e non si vedranno più emettere vapore A quel punto si rovesceranno sulle costolette, soffocandole. Si rimestano per un paio di minuti per amalgamare i sapori e si servono caldissime.

 

Inutile dire che l’UB ha mangiato come un porco (visto il tema della ricetta) spazzolando la pentola da ogni minima briciola…

Il sottofondo musicale è un “famosissimo” successo veneto…ovvero Contrasto tra il barcaiolo e la cameriera

 

Il film consigliato…beh, la scena dei maiali è solo un pretesto, per una volta l’UB consiglia un film d’animazione, per chi ama il genere…ovvero la Città incantata