M come Matera

 

Quann ven da la muntagn’ pigl la zapp e va guadagn, quann ven da la marein, lass la zapp e va cucein.

 

Ed ecco anche la seconda ricetta, in rapida sequenza, per la tappa dell’abbecedario riguardante la Basilicata. Stavolta ci si sposta su un piatto rapido e semplice, a base di Baccalà. Stiamo parlando del baccalà alla lucana, gustoso piatto…ma da quando l’UB partecipa all’abbecedario, e da quando riesce anche a tastare sul campo diversi piatti tipici locali, sta avendo conferma che in ogni luogo è possibile trovare piatti buonissimi!

Intanto, ecco il resoconto:

Dosi per 4 persone:

  • 800g di baccalà già ammollato
  • Peperoni sottaceto a piacere
  • Olio d’oliva

     

Preparazione:

Immergere per un istante il baccalà in acqua in ebollizione, scolarlo, tagliarlo a pezzi regolari e diliscarlo. Fare rosolare in un tegame mezzo bicchiere d’olio ed i peperoni sott’aceto, dopo qualche minuto unire i pezzi di baccalà e lasciare cuocere a fuoco moderato per circa mezz’ora, rigirandoli a metà cottura facendo in modo che il pesce risulti ben colorito da ambedue le parti. Quando il baccalà sarà pronto servirlo subito.

Nel ringraziare ancora una volta Simona e tutte le partecipanti all’abbecedario, diamo il saluto alla Basilicata e siamo pronti per spostarci alla prossima regione!