Reportage #10
Risotto alla UB

 

 

Cosa fare quando si torna a casa, si muore di fame, ma non si sa che fare? Un piatto di pasta? Troppo banale. Una bistecca ai ferri? Troppo semplice. Chiamare per una pizza? Troppo difficile scegliere quale ordinare. E poi un supereroe vero si crea le sfide dal nulla….ecco così che la nuova sfida dell’UB è quella del riciclo. Si, perché anche l’UB è sensibile ai grandi sprechi della società…ovviamente sprechi culinari.

Così, notando alcuni avanzi del giorno prima, egli si dice che non possono essere mica sprecati. Gli “avanzi” in questione sono delle zucchine rosolate, in quantità sufficiente da preparare qualche gustoso piatto. Ma come? Ovviamente niente di banale, e così l’UB prepara un risotto con le prime cose che gli vengono in mente…ed ecco tutto il resoconto. Ovviamente abbiamo dato il nome di Risotto alla UB

 

Dosi per 4 persone:

  • 400g di riso
  • 150g di zucchine
  • 100g di ricotta
  • ½ cipolla
  • 100g di pancetta affumicata
  • Parmigiano grattugiato
  • Noce moscata
  • Salvia
  • Sale
  • Pepe
  • Olio di oliva
  • 2-3 bicchieri di vino bianco
  • Circa 1l di brodo vegetale

 

 

Preparazione:

In un tegame far rosolare, con un filo d’olio, la cipolla tritata, le zucchine e la pancetta tagliate a dadini (N.B. Nel nostro caso le zucchine erano ovviamente già cotte, quindi sono state aggiunte in seguito) per una ventina di minuti. In una pentola antiaderente versare il riso e farlo tostare leggermente a fuoco medio. Versare poi il vino bianco, lasciare sfumare e cuocere poi il riso aggiungendo via via il brodo, fino a fine cottura, a brodo quasi assorbito. Aggiungere il contenuto del tegame, la ricotta, le spezie e terminare la cottura dopo pochi minuti. Mantecare a fuoco spento col parmigiano, e servire!!!

Buon appetito!!!!

Q come…quasi quasi me lo sbafo tutto….