V come Vibo Valentia

Cornu nculu d’atri è filu d’ariganu

 

Ed eccoci giunti al penultimo appuntamento dell’abbecedario….eh si, a grandi falcate, ma soprattutto a grandi forchettate, siamo ormai quasi al traguardo. E il nostro viaggio si ferma in Calabria, terra di sapori e di ottimo peperoncino!

Per l’occasione l’UB sperimenta una ricetta particolare…ovvero una frittata…senza uova. ‘Nchiampara in dialetto calabrese (almeno credo). Ricetta che fa uso della farina al posto delle uova, ma senza indugi passiamo ai dettagli, dopo aver ringraziato come sempre il blog ospitante e i suoi padroni di casa, ovvero Luca e Sabrina!

 

Dosi per 4 persone:

  • 500g di cipolle
  • 250g di farina
  • 200ml di acqua fredda
  • Sale
  • Pepe nero
  • Olio

     

Preparazione:

Pelare le cipolle e tagliare a fettine sottili. In una padella mettere un fondo di olio, aggiungere le cipolle e farle appassire delicatamente. Infine salare e pepare. In una ciotola sistemare la farina e aggiungere gradatamente l’acqua fredda. Unire la pastella alle cipolle e amalgamare girando spesso.

Girare fino al completamento della cottura.

Eccola!!!! Esperimento riuscito!!!