Abbecedario della comunità Europea:  A di Appeltart

Hoenderen met Speck en Vleeskruiden
(Pollo con erbe e speck)

Dit is mijn mondje met tandjes erin

Welkom!!! Sì, finalmente si parte per la nuova avventura culinaria. Dopo il giro d’Italia completato qualche mese fa con grande soddisfazione dell’UB, che come promesso ha partecipato ad ogni tappa, non potevamo non accettare la nuova sfida. Si parte dunque col giro della Comunità Europea, prima tappa, Paesi Bassi.

Sì perché la A di appeltart, specialità olandese, coincide con la partenza di questa nuova avventura. Ringraziamo Mony per ospitare questa prima tappa.

La ricetta che proponiamo per questa prima tappa si basa su una rivisitazione di un’antica ricetta pubblicata nel XVII secolo nel libro di ricette tradizionali De Verstandige Kok. Sì, l’UB ha pure recuperato in rete la trascrizione del libro (per la cronaca, si trova a questo indirizzo), e con l’aiuto di traduttori online ha curiosato tra le varie ricette…ma questa è un’altra storia…in una prossima vita magari l’UB trarrà spunto per altre sfide culinarie. La ricetta, come accennato, è una rivisitazione della ricetta di uno stufato di pollo da parte della critica culinaria olandese Karin Engelbrecht. Più che rivisitazione, è una trasposizione dello stufato in versione “arrosto” con gli stessi ingredienti della ricetta originale, ovvero pollo, speck ed erbe aromatiche. a tal proposito, il nome vleeskruiden (letteralmente condimento di carne) riportato nella denominazione originale della ricetta è riferito alle erbe che usualmente venivano adoperate per insaporire le carni.

Ecco il resoconto!

Ingredienti:

  • 6 cosce di pollo
  • 3 cucchiai di speck o pancetta a dadini
  • 10 foglie di basilico
  • 10 foglie di maggiorana
  • 1 cucchiaio di timo
  • 1 cucchiaio di rosmarino
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 3 cucchiai di burro
  • 1/4 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/4 cucchiaino chiodi di garofano
  • 1/4 cucchiaino di pepe bianco
  • 1/4 cucchiaino di sale

Preparazione:

Preriscaldare il forno a 220°. Nel mentre preparare un trito con tutti gli ingredienti, a parte il pollo, con un robot da cucina. In una teglia disporre le cosce di pollo, e cospargerle col trito ottenuto. Infilare in forno per 30-40 minuti…l’UB ha preferito rendere croccante il tutto! Ed ecco il risultato:

DSC01496

Concludiamo quindi questa tappa, promettendo che per le prossime l’UB sarà più attivo…salutiamo quindi l’Olanda e le sue attrazioni!!!

 holland

Doei!!!