Tag Archive: Cipolle


Makoud

Abbecedario culinario mondiale:  

[abcLogo]

T di Tunisi- Tunisia

Risultati immagini per tunisia flag

Makoud

Rieccoci presenti per l’abbecedario mondiale, dopo aver purtroppo saltato la tappa precedente (ma l’UB ha già in mente di recuperare la tappa, prima o poi…ok, più “poi” che “prima). L’abbecedario si ferma in terra tunisina, patria di spezie e sapor, oltre che meta amata dagli italiani per alcune mete turistiche.

L’UB propone per questa tappa un piatto semplice ma ottimo, ovvero il makoud, del quale passiamo subito a proporvi la ricetta. Ringraziamo Resy per l’ospitalità di questa tappa.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 400g di patate
  • 300g di carne di manzo macinata
  • 6 uova
  • Una cipolla media
  • 2 cucchiai di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 1-2 spicchi d’aglio
  • Pepe
  • Sale

 

Preparazione:

Tritare le cipolle, e versarle in un tegame dopo aver fatto scaldare l’olio a fiamma media, cuocere per qualche minuto fino a che non saranno morbide e versare la carne tritata, l’aglio anch’esso tritato e il sale. Rosolare per circa 5 minuti, e lasciar riposare. Nel mentre, pelare e lessare le patate e schiacciarle. Bollire 2 (delle 6) uova fino a farle diventare sode e sgusciarle. Sbattere le 4 uova rimaste, e versare tutti gli ingredienti, impastando fino ad ottenere un composto omogeneo. Preriscaldare il forno a 180 °, e versare l’impasto in una pirofila. Infornare e lasciar cuocere per circa mezz’ora.

 

Ecco il risultato:

wp-1448735057693.jpg

wp-1448735048912.jpg

 

 

 

Balbuljiata

Abbecedario della comunità Europea:  

R di Ross Fil Forn – Malta


Balbuljata

IL-BAJTAR TAX-XEWK MA JAGHMILX HAWH. IL-BAJTAR TAX-XEWK MA JAGHMILX HAWH

Poteva il votro UB mancare alla consueta tappa dell’abbecedario europeo? Come sempre, no…e come sempre…quasi fuori tempo massimo!!! Per questa tappa si vola rapidamente a Malta, piccola isola del mediterraneo. La ricetta scelta è un tipico contorno, ottimo caldo o freddo, per piatti caldi o come antipasti in crostini. Ovvero, la balbuljata.

Come sempre, prima di passare al resoconto, ringraziamo Lucia per ospitare questa tappa.

Dosi per 4 persone:

  • 500g di pomodori
  • 2 cipolle medie
  • 2 uova
  • Olio
  • Sale
  • 3/4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Manzo in scatola (opzionale)

Preparazione:

Prima di procedere, una precisazione: oltre agli ingredienti principali (cipolla, pomodori e uova), la balbuljata viene preparata in alcune varianti, aggiungendo manzo in scatola o fave, ad esempio. L’UB ha optato per due scatole piccole di manzo in gelatina. Soffriggere le cipolle, affettate, in olio di oliva. Se preparate la variante con carne, versarla dopo qualche minuto, e cuocere finché la gelatina si scioglie. Aggiungere i pomodori, tagliati a piccoli tocchetti, e un po’ di sale. Cuocere a fuoco lento per 10-15 minuti. Sbattere le uova, e versarle nella pentola in cottura, mescolando costantemente per qualche minuto. Aggiungere il formaggio, e mescolare finché il composto non si addensa uniformemente.

Eccola!!!!

20140118_123658 20140118_131332

 

Zarangollo

Abbecedario della comunità Europea:  

P di Paella – Spagna

Spagna – Bandiera

Zarangollo

El consejo de la mujer es poco, y quien no le toma es loco

Hola a todos! Seconda proposta iberica dell’abbecedario europeo.E continua il viaggio all’interno della spagna. Dopo esser stati in Galizia, proseguiamo verso la comunità Murciana, e da Murcia a Cartagena, scopriamo questo piatto semplice e rapido, ovvero il cosiddetto Zarangollo! Un contorno a base di cipolle e zucchine col quale accompagnare i vostri piatti preferiti, siano di carne o di pesce. Ringraziando Francesca per l’ospitalità, ecco il piatto proposto:

 Dosi per 4/5 persone:

  • 3 zucchine medio-grandi

  • 5 cipolle medie

  • 4 uova

  • sale

  • Olio di oliva

 

Preparazione:

Sbucciare le cipolle e pelare le zucchine. Tagliarle a tocchetti non troppo grandi, e versarla in una pentola con abbondante olio di oliva, salando il tutto. Accendere e rosolare per 15-20 minuti, facendo in modo che a fine cottura si crei una sorta di pasticcio di zucchine e cipolle. scolare il pasticcio, e farlo saltare a fuoco basso aggiungendo le uova, mescolando finché anche l’uovo cuoce e amalgama il composto. servire e gustare!

20131121_203420 20131121_203707

Cipollata Umbra

F come

Foligno

Quanno pozzo m’appallozzo, spesso pozzo.

Prima ricetta umbra per la sesta tappa del giro d’Italia, non quello ciclistico che parte tra pochi giorni, ma quello culinario che è partito e oramai è conosciuto dai più grandi palati italiani. Umbria, terra di tartufo nero…peccato che l’UB nonostante i suoi superpoteri non abbia potuto procurarsene un po’ (e d’altronde il portafogli non è super…anzi è costantemente supervuoto…), perciò ha optato per altre ricette, non meno gustose (specie se non preparate dall’UB….).

Il primo piatto proposto per l’occasione è stata la cipollata umbra, un piatto a base di cipolle (ma va??) che l’UB ha gradito non poco. Ecco il resoconto.

Dosi per 4 persone:

  • 1 kg di cipolle
  • 400g di pomodori pelati
  • 50g di lardo (o di pancetta)
  • 50g di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • Olio extravergine di oliva
  • Basilico
  • Sale
  • Pepe
Preparazione:

Affettare le cipolle, possibilmente lasciandole in ammollo per diverse ore. Tritare il lardo e metterlo a rosolare in un tegame con alcuni cucchiai di olio, unire le cipolle e lasciare appassire a fuoco lento, tegame coperto, mescolando di tanto in tanto finché le cipolle sono quasi sfatte. Salare, pepare, unire il basilico e i pomodori pelati tritati grossolanamente, e versare un litro di brodo (o di acqua). Sbattere le uova in una ciotola insieme al parmigiano,  salando e pepando leggermente.  Unire le uova così preparate al contenuto del tegame dopo aver spento il fuoco, mescolare e lasciare rapprendere le uova.

Ed ecco il risultato…da leccarsi i baffi…