Tag Archive: Pollo


Pollo Kung Pao

Abbecedario culinario mondiale:  

[abcLogo]

X di Xian – Cina

Pollo Kung Pao

Altra tappa, dopo aver purtroppo saltato quella precedente, dell’abbecedario mondiale!! Tappa nel vasto paese cinese, ricco di sapori e prelibatezze…pure troppe forse, tanto che il nostro UB non sapeva proprio quale ricetta proporre!!!

La scelta è caduta su un tipico piatto della tradizione cinese, ovvero il pollo marinato e cotto in una salsa agrodolce a base di arachidi, il pollo in stile kung pao!

Ringraziamo Carla per aver ospitato la tappa, e passiamo alla preparazione:
Ingredienti:

Per il pollo:

  • 7-800 g di petto di pollo
  • 90 g di arachidi tostate
  • 250g di peperoni
  • 1 cucchiaio di zenzero in polvere (o una radice fresca grattuggiata)
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 spicchi d’aglio
  • Sale q.b.
  • 3-4 cucchiai di olio di oliva

Per la salsa:

  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 1  cucchiaino di amido di mais
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di aceto di riso
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna

Preparazione:

Tagliare il pollo in bocconcini piccoli, e metterli a marinare con lo zenzero, l’amido di mais, l’aglio sbucciato tagliato a pezzetti e lo zucchero di canna. Mescolare bene prima di lasciare riposare una mezz’oretta in frigo, coperti da una pellicola trasparente.

Nel mentre, strofinare le arachidi, se salate, con un panno o un tovagliolo per eliminare un po’ di sale, lavare e tagliare i peperoni dopo averli privati dei semi e del picciolo; tagliarli a listarelle sottilissime. Una volta marinato il pollo, in un wok o in un tegame far scaldare un filo d’olio, e versare i peperoni, facendoli saltare a fuoco vivace per due minuti. Aggiungere poi il pollo e far cuocere per 6-7 minuti. Spegnere, togliere il pollo e tenere al caldo. Nel frattempo preparare la salsa, mescolando tutti gli ingredienti in un bicchiere, per poi versarli nel fondo di cottura del pollo e portando il tutto a ebollizione. Appena comincia ad addensarsi, versare il pollo e le arachidi, cuocendo per due minuti. Servire e gustare!

 

 

 

wp-1456098431581.jpg wp-1456098438900.jpg

 

Annunci

Flautas de Pollo

Abbecedario culinario mondiale:  

G di Guadalajara – Messico


Flautas de Pollo

 

 

Ed eccoci giunti alla fine di questa tappa dell’abbecedario mondiale… e salutiamo il Messico con un po’ di tristezza e nostalgia…ma il viaggio continua (i biglietti per il Vietnam sono già pronti). Nel congedarci, presentiamo una ricetta molto versatile, di cui proponiamo una delle tante versioni…si tratta infatti delle “flautas”, ovvero le tipiche tortillas fritte ripiene. L’UB propone le flauts di pollo. Ancora una volta un grazie a Lucia per l’ospitalità. Ecco la descrizione della ricetta!

 

Dosi per 10 tortillas:

  • 350/400g di petto di pollo
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un cucchiaio di mais dolce
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 peperoncino jalapeño
  • 150g di salsa di pomodoro
  • Paprika dolce
  • Cumino
  • Origano
  • Sale
  • Due cucchiai ‘olio
  • Olio per friggere
  • 10 tortillas

 

Preparazione:

In una padella capiente, versare due cucchiai d’olio, e far rosolare il pollo con l’aglio tritato, la paprika, il cumino, il sale e l’origano. Cuocere a fuoco medio per 10 minuti. Aggiungere la cipolla, i peperoncini tritati, il mais e cuocere per qualche minuto. Aggiungere la salsa di pomodoro e cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti, fino a ridurre la salsa. Una volta spento il fuoco, prendere ogni tortilla, versare un po’ del composto appena cucinato, e arrotolare, in modo da creare degli “involtini”. In una padella, scaldare l’ilio da frittura, e versare ogni involtino, facendolo friggere per qualche secondo, stando attenti a non srotolare la tortilla. Mettere ogni flauta appena dorata in carta assorbente, lasciar riposare e impiattare.

 

wpid-20150222_134655.jpg

 

 

Ogni tortilla può essere accompagnata da diverse salse o insalate. Per preservare il tipico stile messicano, abbiamo scelto come accompagnamento il guacamole, ecco il risultato:

wpid-20150222_134902.jpg

 

 

Pollo con Erbe e Speck

 Abbecedario della comunità Europea:  A di Appeltart

Hoenderen met Speck en Vleeskruiden
(Pollo con erbe e speck)

Dit is mijn mondje met tandjes erin

Welkom!!! Sì, finalmente si parte per la nuova avventura culinaria. Dopo il giro d’Italia completato qualche mese fa con grande soddisfazione dell’UB, che come promesso ha partecipato ad ogni tappa, non potevamo non accettare la nuova sfida. Si parte dunque col giro della Comunità Europea, prima tappa, Paesi Bassi.

Sì perché la A di appeltart, specialità olandese, coincide con la partenza di questa nuova avventura. Ringraziamo Mony per ospitare questa prima tappa.

La ricetta che proponiamo per questa prima tappa si basa su una rivisitazione di un’antica ricetta pubblicata nel XVII secolo nel libro di ricette tradizionali De Verstandige Kok. Sì, l’UB ha pure recuperato in rete la trascrizione del libro (per la cronaca, si trova a questo indirizzo), e con l’aiuto di traduttori online ha curiosato tra le varie ricette…ma questa è un’altra storia…in una prossima vita magari l’UB trarrà spunto per altre sfide culinarie. La ricetta, come accennato, è una rivisitazione della ricetta di uno stufato di pollo da parte della critica culinaria olandese Karin Engelbrecht. Più che rivisitazione, è una trasposizione dello stufato in versione “arrosto” con gli stessi ingredienti della ricetta originale, ovvero pollo, speck ed erbe aromatiche. a tal proposito, il nome vleeskruiden (letteralmente condimento di carne) riportato nella denominazione originale della ricetta è riferito alle erbe che usualmente venivano adoperate per insaporire le carni.

Ecco il resoconto!

Ingredienti:

  • 6 cosce di pollo
  • 3 cucchiai di speck o pancetta a dadini
  • 10 foglie di basilico
  • 10 foglie di maggiorana
  • 1 cucchiaio di timo
  • 1 cucchiaio di rosmarino
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 3 cucchiai di burro
  • 1/4 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/4 cucchiaino chiodi di garofano
  • 1/4 cucchiaino di pepe bianco
  • 1/4 cucchiaino di sale

Preparazione:

Preriscaldare il forno a 220°. Nel mentre preparare un trito con tutti gli ingredienti, a parte il pollo, con un robot da cucina. In una teglia disporre le cosce di pollo, e cospargerle col trito ottenuto. Infilare in forno per 30-40 minuti…l’UB ha preferito rendere croccante il tutto! Ed ecco il risultato:

DSC01496

Concludiamo quindi questa tappa, promettendo che per le prossime l’UB sarà più attivo…salutiamo quindi l’Olanda e le sue attrazioni!!!

 holland

Doei!!!

 

Reportage #3

Pollo in salsa barbecue
con
contorno di verdure brasate alla birra

La cerveza te hace sentir come en que debe sentir sin cerveza

A volte il destino sembra tessere le proprie tele e schernirci con i suoi perversi e contorti piani malefici. O forse stavolta ho esagerato con la cerveza…mah…
Schizofrenia a parte, le coincidenze a volte sono sorprendenti… cosa fareste se vi trovaste a dover consumare urgentemente gli ingredienti che si trovano in frigo prima che comincino a diventare portatori di forme di vita sconosciuti? E cosa fareste se vi ricordaste che la stessa mattina aveste letto per caso una portata in un menù che pare essere perfetta per l’occasione? Ovviamente sfruttarla, no?

Ma veniamo ai fatti. Mattina, la casella mail dell’UB riceve come sempre la newsletter riguardante i menu del giorno dei ristoranti della zona… tra i tanti e i soliti banali, viene colpito da un piatto che sembra essere invitante… “pollo en salsa barbacoa y contorno de verduras braseadas a la cerveza” (si, il nostro eroe era ancora in terra catalana…). Al ritorno a casa la sera, l’UB apre il frigo per verificare cosa fare per cena… dopo aver preparato la seupa de grì sono avanzate le verdure… carote e rape, una. Ricordando la ricetta della mattina, una rapida richiesta a mamma Google, ed ecco qua…le verdure brasate, una ricetta a base di….carote e rape!!! Il resto ovviamente viene da sé….e prende forma il nuovo esperimento culinario….

Dosi per 4 persone: Verdure Brasate

  • 1,5 kg di carote
  • 1,5 kg di rape
  • 100 g di pancetta a dadini
  • 1 cipolla media
  • 3 bicchieri di birra
  • 3 cucchiai di pomodoro tritato
  • Maggiorana
  • Timo
  • Salvia
  • Pepe
  • Sale

Dosi per 4 persone: Pollo in Salsa Barbecue

  • 600 g di pollo (cosce e sovracosce)
  • 400 cc di salsa barbecue
  • 1 cucchiaio di burro
  • 2 spicchi d’aglio
  • Acqua
  • Sale

Preparazione Verdure Brasate

Tagliare le rape in metà per il lungo ed eliminare i cuori duri e fibrosi con un coltello affilato. Tagliare le rape e le carote a cubetti di circa1 cm. Scaldare l’olio in una padella e soffriggere la pancetta e la cipolla per qualche istante. Mettere le verdure tagliate a dadini nella padella. Bagnare con la birra e portare a ebollizione. Togliere la padella dal fuoco, incorporare il pomodoro e le erbe aromatiche, salare e pepare a piacere. Coprire la casseruola e cuocere o lasciare coperto, a fuoco basso, 1 ora, finché le verdure sono tenere e hanno assorbito tutto il liquido.

Preparazione Pollo in Salsa Barbecue

Mettete il pollo in una pentola con acqua calda e un cucchiaio di sale. Cuocere a fuoco medio finché il pollo è a metà cottura (importante non cuocerlo completamente). Quindi rimuovere i pezzi di pollo,e versare in una padella il burro e l’aglio, cuocere a fuoco vivo per un minuto, quindi aggiungere la salsa barbecue per continuare la cottura, eventualmente aggiustando d’acqua sino a fine cottura.

Il film consigliato, visto che si parla di pollo, è Chicken Run (Galline in fuga)
Sottofondo musicale, Cibo Matto – Know Your Chicken