Archive for maggio, 2014


Spanakopita

Abbecedario della comunità Europea:  

X di Xirotigami- Grecia


Spanakopita

Εκ γάρ τόυ περισσέυματος τής καρδίας τό στόμα λαλέι

Eccoci giunti anche in terra greca per la consueta tappa dell’abbecedario culinario europeo.  Come sempre fuori tempo massimo, come sempre però presente, anche senza dilungarci troppo!!! La proposta greca è un tortino a base di spinaci e, non poteva essere altrimenti essendo in Grecia, feta!!!

Ringraziando Resy, passiamo in fretta e furia alla descrizione!!!

Dosi:

  • 200 gr di pasta fillo
  • 500 gr di spinaci
  • 200 gr di feta
  • 1 cipolla
  • 2 uova
  • sale
  • pepe
  • olio

 

Preparazione:

Tritare la cipolla e farla appassire in una padella con un filo d’olio. Nel mentre, pulire gli spinaci, tagliarli e aggiungerli in padella, salando e pepando, e cuocere per circa dieci minuti.

Mettere tutto in una ciotola, aggiungere la feta sbriciolata, le uova sbattute e mescolare.

 

Spennellare di olio una pirofila da forno, rivestire con un foglio di pasta phyllo e spennellare di olio o burro fuso, aggiungere un altro foglio di pasta phyllo e ripetere l’operazione sovrapponendo 2 fogli. Versare il ripieno di feta e spinaci, creando un primo strato. Ripetere l’operazione, in modo da avere un tortino di tre strati di spinaci e feta, coprendo il tutto con un ultimo strato di pasta phyllo.

Con un lama eliminare la pasta in eccesso lungo i bordi, spennellare con l’olio e praticare sulla superficie della torta salata delle incisioni, formando dei quadratini

Cuocere la spanakopita in forno già preriscaldato a 180° per circa 40/45 minuti.

Lasciar intiepidire quindi ricalcare i tagli fatti in precedenza sulla Torta salata spinaci e feta e servire a quadratini

Ecco il risultato:


20140505_231733

20140505_232008

 


Speculoos

Abbecedario della comunità Europea:   W di Waterzooi – Belgio

Speculoos

Aime moi peu, mais continues 

Eh sì, stiamo per giungere al termine del viaggio, cominciano le ultime tappe dell’abbecedario europeo. Il lungo viaggio ci porta questa settimana in Belgio, terra di sapori e (soprattutto) birra!!! Il vostro UB ha optato per dei tipici biscotti (speculoos), di cui riportiamo la ricetta, ringraziando Martissima, ospitante di questa tappa|

Dosi per 40/50 biscotti (a seconda di forma e dimensione):

  • 300g di zucchero di canna

  • 30ml di latte

  • 250g di farina

  • Noce moscata
  • Cannella in polvere

  • Chiodi di garofano

  • 100g di burro a pezzetti
  • Un cucchiaino di bicarbonato

Preparazione:

Con un mixer mescolare farina e burro freddo, tagliato a pezzetti, fino ad ottenere un composto sabbioso. Versare il composto su una spianatoia, e aggiungere lo zucchero e tutti gli altri ingredienti fino a formare un impasto omogeneo e compatto. Racchiudere l’impasto in una pellicola, e lasciare riposare in frigo per qualche ora. Poi, prendere l’impasto, e lavorarlo per ottenere una sfoglia. In genere questi biscotti vengono realizzati in forma rettangolare, e incisi in modo da realizzare svariati disegni… l’UB ha optato, non avendo una vena artistica, per dare forme più classiche senza incisioni, come vedete dalla foto. I biscotti andranno infornati a circa 160° per 15 minuti.

20140427_120053