Archive for ottobre, 2013


Ohrovtova Mineštra

Abbecedario della comunità Europea:  

N di Njoki – Slovenia

Ohrovtova Mineštra

Kdor visoko leti,nizko nizko prleti

Potevamo mancare anche a questa tappa dell’abbecedario culinario europeo? Sì, lo so, speravate di non leggere più gli intrugli dell’UB, e avete tutta la mia comprensione! Stavolta il vostro supereroe degli aromi si è superato nelle proprie imprese, preparando il piatto, in trasferta, nientemeno che per la famosa trattoria ideatrice di questo contest! L’intrepida Aiuolik pare abbia gradito, ma sarà stato solo per cortesia? Chissà…

Il piatto in questione è una zuppa di cavoli, molto saporita…ed ecco il resoconto, dopo aver ringraziato Cristina per l’ospitalità.

 

Dosi per 4 persone:

  • 500 gr. di verza o di cavolo cappuccio
  • 500g di patate
  • 100g di fagioli rossi
  • 50g d’olio d’oliva
  • Due spicchi d’aglio tritati
  • Un cucchiaino sale
  • Due cucchiai di farina

 

Preparazione:

se utilizzate fagioli secchi, questi dovranno essere tenuti in ammollo dalla sera prima. Tagliare il cavolo a listarelle, e far bollire in acqua leggermente salata per circa un quarto d’ora. In un’altra pentola, lessare le patate tagliate a dadini non troppo spessi, aggiungendo i fagioli a circa metà cottura. Una volta che il cavolo sarà intenerito, scolarlo e frullarlo con un mixer, in modo da ottenere una sorta di purea. Aggiungere l’aglio, la farina e l’olio di oliva, far saltare qualche minuto, e aggiungere patate e fagioli insieme all’acqua di cottura rimasta. Cuocere per qualche minuto mescolando costantemente, e servire.

Ecco il risultato:

20131021_195013 20131021_202152

 


Annunci

Talatouri

Abbecedario della comunità Europea:  

M di Moussaka- Cipro

Talatouri

Vanha suola janottaa

Eccoci giunti anche in terra cipriota per la consueta tappa dell’abbecedario culinario europeo. E per l’occasione proponiamo qualcosa che, come moltissimi piatti ciprioti, facciamo fatica a definire quando essi sfociano nella tradizione greca. Ma il vostro UB è riuscito grazie a mamma Google a trovare qualcosa che (forse) si differenzia nelle due tradizioni culinarie. Stiamo parlando della variante cipriota della famosa salsa greca tzatziki…tale variazione si differenzia da quella greca per la presenza della menta, e a Cipro questa salsa prende il nome di talatouri!

Ringraziamo Haalo per l’ospitalità, ed ecco il resoconto completo.

Dosi:

  • 400 gr. di yogurt greco
  • Un cetriolo medio-grande
  • Un cucchiaio d’olio
  • Un cucchiaio d’aceto
  • Due spicchi d’aglio tritati
  • Un cucchiaino sale
  • Due cucchiai di menta tritata

 

Preparazione:

Grattugiare il cetriolo, lasciarlo qualche minuto a riposare, e strizzarlo per eliminare l’acqua. In una ciotola versare lo yogurt, il cetriolo grattugiato, l’olio, l’aceto, l’aglio tritato, la menta tritata, il sale e mescolare qualche minuto, in modo da ottenere una salsa omogenea. Lasciar raffreddare in frigo per una mezz’oretta. La salsa si accompagna a diversi tipi di pietanze, dalla carne ai crostini.

Ecco il risultato:



20130927_201638 20130927_201731